About me

About me

Sono web content writer, travel consultant e docente. Se vuoi trasferirti, visitare o studiare nel Regno Unito, qui troverai notizie, consigli e servizi di cui potresti avere bisogno per affrontare quest'esperienza!

Blog

Welcome to my blog

LONDRA IN PILLOLE

Quali sono i pro e contro di vivere a Londra?

Tutti vogliono viverci ma quali sono i pro e i contro?

La capitale britannica e’, senza ombra di dubbio, una delle città più apprezzate e ambite dalle persone di tutto il mondo. E’ eclettica, vivace e offre fantastiche opportunità. Magari ci sei andato in vacanza e te ne sei perdutamente innamorato. E ora hai deciso di fare il grande passo e trasferirti. Ma ti sei mai chiesto quali sono i pro e contro di vivere a Londra? In questo articolo ti elenco 5 pro e 5 contro di vivere a Londra.

PRO

1. Carriera

Se vuoi fare carriera, Londra e’ il luogo giusto. Grazie alle sue infinite possibilità, Londra può aprirti tante porte. Certo, e’ necessaria una buona dose di fortuna non è impossibile passare da un semplice posto da impiegato a un ruolo manageriale. Il sistema britannico si basa tuttora sula meritocrazia quindi se ti impegni e hai le competenze, stai pur certo che farai presto carriera. Certo, non ti nascondo che la concorrenza e’ tanta ed è fondamentale continuare a formarsi, studiare e dimostrare di volersi perfezionare ma la scalata è assicurata.

pro e contro

2. Atmosfera internazionale

Quando senti nostalgia di casa o l’esigenza di fare un viaggio ma non hai soldi, a Londra ti sentirai al centro del mondo. Vai a Chinatown per immergerti nell’atmosfera tipica della cultura orientale. Fai un salto a Camden Town  per scoprire i sapori e le tradizioni tipiche delle culture di tutto il mondo.

E ancora, vai a Piccadilly Circus, mettiti al centro della piazza e ascolta i gruppi di persone, provenienti da diversi paesi, parlare la propria lingua. Ti sembrerà di stare al centro del mondo senza aver preso nemmeno un aereo.

3. Arte, cultura e vita notturna.

Roof bar, parchi, concerti, festival e attività per tutti i gusti. Non c’è niente di più affascinante di godersi il meraviglioso panorama di Londra da una terrazza di un grattacielo. La capitale ospita numerosi Roof Bar da cui cenare o godersi un drink di fronte alle incantevoli luci della città in versione notturna.

La città è inoltre ricca di grandissimi parchi dove fare  picnic, prendere il sole e godersi un pò di relax. Londra è un palconoscenico a cielo aperto, ne ho parlato più volte. La città è conosciuta per la sua vita notturna, tra pub, locali e discoteche con artisti e dj internazionali, festival musicali, musei, teatri e tantissime attività per tutti i gusti. Tutto l’anno. L’estate, però a mio avviso, è il periodo migliore per ammirare la città in tutto il suo splendore.

Leggi anche 5 luoghi da cui ammirare lo Skyline di Londra

4. Senso di libertà

Quante volte avrai sentito la storia di amici che abitano a Londra e ti raccontano le storie più strane. Ad esempio, se esci a Londra in pijama, nessuno ti guarda o ride di te oppure nessuno ti giudica in base al tuo look, alle tue tendenze sessuali o idee? Ecco, non è una leggenda metropolitana ma è proprio cosi. A Londra puoi fare quello che ti pare, nei limiti della legge si intende. Puoi vestirti come vuoi, amare chi vuoi o uscire in condizioni pessime, nessuno si curerà di te se passeggi per strada. Certo, troverai l’europeo che ti guarda storto ma non il londinese. Il londinese vive e lascia vivere. Ed è proprio quello che amo più di Londra.

pro e contro
Greg, impiegato della metropolitana di Londra

5. Negozi aperti 24 h

Torni a casa e ti accorgi di aver terminato la pasta o l’acqua? Oppure hai voglia improvvisa di cioccolato, patatine o una birra ma è mezzanotte? Non c’è problema. A qualunque ora, troverai un negozio aperto pronto a far fronte alle tue esigenze. Anche quando i supermercati, un Sainsbury’s o un Tesco, sono chiusi troverai sempre il tuo Off licence di fiducia aperto solo per te. Anche a mezzanotte! Hai mai provato una sensazione cosi bella in Italia?

CONTRO

1. La vita è cara

Prima di tutto bisogna considerare il lato economico. E’ consigliabile partire sempre con un po’ di soldi messi da parte in modo da coprire le spese almeno per i primi tempi. Vorrai affittare una stanza e prima di ricevere il primo stipendio, una volta firmato un contratto di lavoro, ci passerà almeno un mese. Inoltre, dovrai affrontare le spese dei trasporti e della vita quotidiana. E non sono basse. Dovrai essere pronto a fare dei sacrifici e risparmiare. Attenzione, non è una passeggiata. Londra è piena di tentazioni e sarà difficile rinunciarci.

pro e contro

2. La frenesia

Londra viaggia veloce e forse e’ anche per questo motivo che è il progresso non si ferma. Se questo aspetto e’ positivo, non lo è altrettanto correre come una scheggia impazzita fin dal mattino. E si, Londra vissuta da ‘locale’ e’ ben diversa. La tua giornata tipo sarà: sveglia – metro – lavoro – metro – casa. Certo, avrai lo spazio per uscire, andare in palestra ed esplorare la città ma i tuoi ritmi saranno alle stelle. Ad un certo punto sarai troppo stanco per fare tutto quello che avevi pianificato e, quando sei ‘off’ (in inglese si intende il giorno libero) vorrai solo dormire, dormire e ancora dormire.

3. Le distanze

Se sei abituato a prendere l’auto e raggiungere una determinata zona della città in poco tempo, Londra sarà un mondo del tutto nuovo per te. Quello che su una cartina ti appare vicinissimo, in realtà non lo è, e dovrai prendere la metro o un bus per arrivarci. Non pensare di sfidare la sorte e avventurarti a piedi. Sarà una vera via crucis e, specialmente, se hai un appuntamento vai sul sicuro e prendo un mezzo di trasporto. In alternativa, prendi un Uber o un Minicab. Non fare l’errore ti prendere un taxi. Ti spennerebbero.

Leggi anche Oyster card: come e quando usarla per muoversi a Londra

4. Il cibo

Sembra un cliché ma l’alimentazione e’ molto importante. Per un periodo puoi anche sgarrare e mangiare come capita ma a lungo andare dovrai organizzarti diversamente se non vuoi rischiare di stare male. Io all’inizio mangiavo molto ‘cibo spazzatura’, cioè fast food o sandwich, ma dopo un anno il mio fisico ha cominciato a risentirne.

pro e contro

Avevo preso quasi 10 kg e nonostante cercassi di evitare alcuni cibi, ho cominciato ad accusare il colpo dei miei sgarri soffrendo di intolleranze e allergie. Ero arrivata al punto che non potevo mangiare neanche un pomodoro perché stavo male. Che ho fatto? Dopo un periodo di ‘disintossicazione’ forzata in Italia, ho cominciato a preparare i pasti a casa per poi portarli a lavoro. La mia salute ne ha sicuramente giovato. E anche le mie finanze!

5. Il clima

Sembrerebbe un altro cliché. Ma credimi quando esci di casa e fin dalla mattina, per tutto il giorno, non vedi altro che grigiore non puoi non risentirne. Immagina di affrontare questa situazione tutti i giorni. Sembra che il sole non sorga mai. Dopo un lungo periodo ne soffri. Specialmente se hai avuto la fortuna di nascere su un’isola come la Sardegna dove il sole ti bacia dal primo mattino e ti dona buon umore con i suoi raggi. D’altronde siamo pur sempre umani, giusto?

In quali pro e contro ti riconosci? Ne vorresti aggiungere altri o commentare questi sopra? Segui il mio blog su Facebook e commenta con gli altri utenti cosa ne pensi! Inoltre, continua a taggare le tue foto su Instagram.

You Might Also Like


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
5 cose che ho imparato vivendo a Londra

Londra è una palestra a cielo aperto. Ecco alcuni consigli Londra è affascinante, travolgente ma può essere anche un'ottima palestra...

Chiudi