About me

About me

Sono web content writer, travel consultant e docente. Se vuoi trasferirti, visitare o studiare nel Regno Unito, qui troverai notizie, consigli e servizi di cui potresti avere bisogno per affrontare quest'esperienza!

Blog

Welcome to my blog

LONDRA IN PILLOLE

Affitti a Londra: cosa sapere? L’intervista di Claudio Crisafulli

Cosa sapere prima di affittare una casa a Londra? Ce lo dice Claudio Crisafulli

“Avrei bisogno di una sistemazione economica, a due passi dalla metro”. Sugli affitti le domande sono comuni più o meno a tutti. D’altronde chi non desidererebbe dimezzare le distanze e i tempi in una città frenetica come Londra e avere tutti i comfort a portata di mano? E soprattutto come evitare truffe? Sono solo alcune delle domande che molte persone si pongono prima di iniziare il loro percorso nella città.

Affitti a Londra
Claudio Crisafulli

Quindi cosa cambierà dopo la Brexit? Quanto costa in media un affitto a Londra? E soprattutto dove e come cercare una sistemazione nella capitale? Per rispondere a queste domande sugli affitti a Londra, ho fatto due chiacchiere con Claudio Crisafulli, agente immobiliare, residente da anni nella capitale, diventato un punto di riferimento per gli italiani in cerca di una sistemazione a Londra.

Londra è in continua espansione e molte zone stanno subendo un costante sviluppo, in particolare le zone ad est della capitale. “Nell’ultimo periodo c’è stato un incremento di attività commerciali ad est della capitale” – afferma Claudio – “gia da qualche anno si è assistito ad una esponenziale crescita a nord est e sud est in zone come Bethnal Green e Brick Lane”.

“La stessa crescita si sta registrando a Hoxton e Hackney Central – continua –  anche la parte a sud come Westferry è molto richiesta. Al momento è collegata solo dalla DLR e dalla Jubilee Line ma molto presto diventerà una posizione strategica grazie all’estensione della Elizabeth Line”. La nuova linea della metropolitana, che al momento collega Liverpool street e Brentwood, è stata inaugurata alla fine del 2017 ed è destinata a potenziare la rete di trasporti londinese.

Affitti a Londra
camera in affitto

Quali sono le zone in fase di sviluppo? “In futuro quartieri come Seven sister, Tottenham hale, Stock Newton, ora un po’ trascurate, sono destinate a crescere” – spiega – “a ovest e sud ovest si nota una grande differenza perchè alcune zone, come Willesden Green, sono gia ben definite”.

Chi muove i primi passi a Londra e ancora non conosce bene la città, spesso, si trova disorientato perchè non sa bene in quale zona cercare. Certo, se si ha già un lavoro, di solito, il consiglio è di cercare una sistemazione nei pressi del posto di lavoro o, che quanto meno, sia facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto.

In quale zona, dunque, conviene cercare casa? “E’ una domanda che mi fanno spesso” – afferma Claudio – “posso dire che l’est è sicuramente meno caro rispetto all’ovest. Tuttavia lo Stato sta puntando su importanti progetti di riqualificazione investendo tanti soldi” – dichiara l’agente – “questo comporterà l’aumento degli affitti anche in queste zone. E’ difficile avere zone belle a prezzi abbordabili. E’ vero che ad est i prezzi sono bassi rispetto ad altre zone ma stanno salendo e continueranno a farlo dopo questi lavori”.

Affitti a Londra
tube

Leggi anche Casa: ecco come evitare le truffe a Londra

Un altro fattore che sta suscitando dubbi e timori è la Brexit. La domanda è: cosa succederà dopo l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea? “Dopo  il referendum c’è stato un incremento di richieste perche la gente preferisce venire adesso piuttosto che dopo la Brexit per paura di quello che può accadere”.

Londra è conosciuta per aver sempre avuto un mercato affitti molto libero e flessibile, almeno in apparenza. Ma com’e regolato il settore degli affitti al momento? “Attualmente vige la formula: più regole e tasse e meno fee. Sono aumentate le tasse nei confronti dei proprietari degli immobili e delle agenzie” – spiega Claudio – “se da un lato la Brexit ha fermato il mercato delle vendite, dall’altro ha incrementato il mercato degli affitti. I proprietari che volevano mettere in vendita una casa ora preferiscono affittarla”. Quindi quelle persone che volevano comprare una casa, preferiscono stare in affitto. Ciò significa che ci sono più persone che affittano e proprietari che preferiscono affittare piuttosto che vendere.

Affitti a Londra
vista su Londra

Spesso si tende ad affittare una stanza all’interno di un appatamento condiviso per risparmiare e dividere le spese con altri inquilini. Ma quanto costa affittare una casa o una stanza a Londra? Il  costo medio degli affitti è di 600 sterline al mese per una camera a seconda alla zona. In zona 2, ad esempio, ma piu o meno ovunque, le singole costano 600 sterline, le doppie 850, uno studio flat 1000, un one bedroom flat 1200, un 2 bedroom flat 1400 o 1500. Considerando che si tratta, quasi sempre, di un prezzo di partenza” – prosegue – “è chiaro, che con un po’  di fortuna, si puo trovare qualcosa di piu economico”.

Cercare casa a Londra è un’impresa ma se sai dove e come cercare, puoi evitare spiacevoli sorprese come spesso accade quando si parte senza un piano preciso, senza un’adeguata conoscenza della lingua e della città. Troppo spesso, capita di leggere annunci di case da mille e una notte, a Londra o dintorni, a prezzi stracciati. La maggior parte delle volte viene chiesto un anticipo su conti esteri che richiedono il trasferimento tramite circuiti come Western Union.

Cosa fare in questi casi per evitare eventuali truffe? “Bisogna affidarsi a persone reali che hanno degli uffici e dei profili Facebook attendili” – afferma l’agente – “Può sembrare una banalità ma leggere commenti, recensioni e vedere quanti like ha una pagina è molto importante. Infine – conclude – evitate di prenotare o inviare soldi dall’Italia ma sempre sul posto e dopo aver visto la casa”.

Se ti è piaciuto l’articolo metti un like sulla nostra pagina Facebook e dacci la tua opinione o esperienza con l’affitto di una casa o una camera a Londra.

You Might Also Like


1 Comment

  1. Forex Review

    Se dovessimo cercare l’ombelico del mondo a Londra, lo troveremmo senz’altro in Trafalgar Square, la prima cosa da vedere a Londra. Dalla maestosa piazza si snodano le arterie principali della citta: The Mall, il viale che porta a Buckingham Palace, lo Strand, che porta alla City, e Whitehall, che conduce all’House of Parliament. Intitolata alla battaglia di Trafalgar, in cui l’ammiraglio Horatio Nelson sconfisse le flotte spagnole e francesi durante le guerre napoleoniche nel 1805, in origine la piazza era la sede delle King’s Mews, le stalle reali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Leggi articolo precedente:
Concerti, mostre d’arte e workshop: ecco 10 eventi da non perdere a Londra ad Aprile

Aprile: 10 eventi che non devi assolutamente perdere a Londra La primavera è ormai porte e il clima rende più...

Chiudi