About me

About me

Sono una digital marketer, blogger e formatrice. Anche TEFL Teacher e formatrice. Da anni mi occupo di informare e supportare la comunità italiana all'estero. Ho deciso di fondare questo blog, per raccontarti attraverso la mia esperienza, come trasferirti o semplicemente fare un'esperienza nel Regno Unito. L'intento è supportarti con tutti i consigli e servizi di cui avete bisogno.

Blog

Welcome to my blog

Vivere nel Regno Unito

Ecco tutte le informazioni sull’NHS, il sistema sanitario britannico

Come funziona il sistema sanitario britannico?

Il sistema sanitario britannico è gratuito e accessibile a tutti i residenti. E’ gestito dal National Health Service, conosciuto come NHS. Il controllo sanitario copre tutti i servizi. Include l’assistenza di primo soccorso, la degenza ospedaliera a breve e a lungo termine, i servizi specialistici come quelli oftalmologici e odontoiatrici.

Se ti sei trasferito di recente nel Regno Unito, il consiglio è di rivolgerti al General Practioner, detto GP, presente nella zona in cui risiedi e di fare richiesta di iscrizione. Al momento della richiesta, ti sarà chiesto un documento di riconoscimento che può essere la tua carta d’identità, il passaporto o la tua patente. Cerca di iscriverti il prima possibile in modo da utilizzare i servizi in caso di necessità. Inoltre, riceverai eventuali comunicazioni o convocazioni per visite di routine gratuite direttamente a casa tua. Il vostro GP ti invierà periodicamente importanti comunicazioni  relative a programmi di consulenza o screening messi a disposizione dal centro.

E’ inoltre possibile disporre dell’assistenza privata continua parallela all’NHS, finanziata da assicurazione private, anche se solo una piccola parte della popolazione ne fa uso.

Il ricovero ospedaliero, in caso di necessità è incluso nei servizi gratuiti a disposizione dei residenti,  lavoratori dipendenti e autonomi. Sono gratuiti anche i servizi relativi ai casi di emergenza o il trattamento per malattie trasmissibili escluso l’HIV/AIDS, per cui solo la prima diagnosi è gratuita con il trattamento psicologico obbligatorio. Le decisioni sono prerogativa di ogni singolo ospedale.

Anche se descritto in questo modo il sistema sanitario britannico può sembrare eccezionale, in realtà non lo è. Se da un lato vanta la diffusione delle cure palliative, considerate tra le migliori al mondo, dall’altro l’NHS ha subito numerosi tagli sul personale e di conseguenza ai servizi essenziali. Per questo motivo è stata piu volte messa in discussione.

Per far fronte al problema, il NHS ha cercato di investire sulla qualità del servizio offerto, riducendo il numero dei centri e del personale in modo da ottimizzare i costi e puntare su un servizio altamente specializzato. Soluzione che sembra non aver prodotto i risultati sperati. La maggior parte degli italiani infatti non è soddisfatta del servizio offerto dall’NHS. La sanità inglese è finita, più volte, sotto i riflettori a causa di diagnosi superficiali o errate e trattamenti poco efficaci con l’eccessiva somministrazione di paracetamolo come cura diffusa per qualsiasi malattia.

Al di là delle esperienze negative di qualche connazionale, il sistema sanitario britannico resta uno dei servizi pubblici più efficienti al mondo ed è gratuito. D’altronde i casi di malasanità si registrano in tutto il mondo. Iscriviti e utilizza tutti i servizi di cui hai bisogno.

You Might Also Like


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *