About me

About me

Sono una digital marketer, blogger e formatrice. Anche TEFL Teacher e formatrice. Da anni mi occupo di informare e supportare la comunità italiana all'estero. Ho deciso di fondare questo blog, per raccontarti attraverso la mia esperienza, come trasferirti o semplicemente fare un'esperienza nel Regno Unito. L'intento è supportarti con tutti i consigli e servizi di cui avete bisogno.

Blog

Welcome to my blog

Cronaca

Le scuole britanniche introducono la mindfulness, l’ora di meditazione che fa bene alla mente

La mindfulness è stata introdotta in 370 scuole britanniche su iniziativa del governo britannico

E’ stato introdotta in 370 scuole britanniche con lo scopo di migliorare la salute psicologica degli studenti. Si chiama mindfulness ed è un’iniziata promossa dal governo britannico, introdotta nelle scuole del paese  fino al 2021. La mindfulness, ossia la pratica di meditazione e consapevolezza basata sul controllo della respirazione, è stata infatti inserita a tutti gli effetti come materia di studio.

Ma cos’è la mindfulness?

La mindfulness è frutto del lavoro  trentennale di Jon Kabat-Zinn, professore di medicina presso la University of Massachusetts. A seguito della vasta diffusione sia nell’ambito della medicina che in ambito psicoterapeutico, il potere liberatorio della “consapevolezza” è stato esteso all’ambito educativo e organizzato. L’intenzione di diffondere uno stile di vita più salutare tra i giovani in quanto consapevole.

In altre parole, la pratica della mindfulness si pone l’obiettivo  di raggiungere un grado di consapevolezza tale da permettere all’individio di raggiungere uno stato di benessere psico-fisico. Gli alunni diventerebbero cosi più consapevoli e meno critici nei confronti di se stessi e degli altri.

Ma cosa prevede questa idea rivoluzionaria?

Alcuni esperti, come psicologi, affiancheranno gli studenti per insegnare loro come mettere in pratica vari esercizi di rilassamento e respirazione. L’obiettivo è insegnare loro il pieno controllo delle proprie emozioni.

Il programma, realizzato grazie alla collaborazione con l’Anna Freud Centre, coinvolgerà un’equipe di esperti, che in sinergia con i docente, avrà il compito di insegnare agli studenti come reagire di fronte alle varie difficoltà quotidiane. Gli esempi più noti sono i casi di bullismo, cyberbullismo, situazioni di stress in famiglia o a scuola che producono nei giovani forti livelli di stress. Spesso difficili da gestire.

Come sarà introdotta nelle scuole britanniche?

Negli istituti britannici che hanno aderito, gli alunni inizieranno ad essere introdotti gradualmente alle pratiche di meditazione, al benessere e alla felicità già dalla scuola primaria. E’ cio che ha affermato Damian Hinds, segretario britannico all’istruzione.

Il progetto è il risultato di un’indagine proposta dal Servizio Sanitario Nazionale. L’indagine ha rilevato come un bambino su otto, fra i 5 e i 19 anni, in Gran Bretagna soffra di un disturbo psicologico. Infine, dal sondaggio è emerso come ci sia stato un aumento dei disturbi psicologici dal 9,7 % nel 1999 all’11 % nel 2017. I bambini più colpiti riguardano la fascia d’età compresa tra i 5 e i 15 anni. Tra i disturbi più diffusi, in particolare le ragazze, sono stati riscontrati ansia e depressione.

L’obiettivo della mindfulness è quello di ridurre, in modo significativo, questi dati e diffondere la mindfulness come “cura” agli stati di forte stress sempre più diffusi tra i giovani. Tu cosa ne pensi? Commenta sulla nostra pagina Facebook!

You Might Also Like


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *