About me

About me

Sono una digital marketer, blogger e formatrice. Anche TEFL Teacher e formatrice. Da anni mi occupo di informare e supportare la comunità italiana all'estero. Ho deciso di fondare questo blog, per raccontarti attraverso la mia esperienza, come trasferirti o semplicemente fare un'esperienza nel Regno Unito. L'intento è supportarti con tutti i consigli e servizi di cui avete bisogno.

Blog

Welcome to my blog

Imparare l'inglese

Inglese: ecco 10 accenti regionali più parlati

Una guida agli accenti regionali del Regno Unito. Ecco i più parlati

L’inglese è, senza dubbio, una delle lingue più parlate del mondo e anche una delle più affascinanti grazie alle sue numerosi inflessioni regionali.  L’inglese, infatti presenta molte inflessioni  a seconda del luogo in cui lo si parla: dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna la differenza è notevole. Non è tutto, si registrano molte inflessioni regionali e dialettali anche all’interno di ciascun paese che compone il Regno Unito. Suona strano ma è vero. L’accento varia anche nelle varie zona di Londra e nelle città limitrofe. Ecco le differenze linguistiche nel Regno Unito.

1. Received pronunciation: la RP è quello che identifichiamo come “Inglese standard”. Questo tipo di accento è principalmente diffuso tra i membri dell’aristocrazia, della politica, della corte di giustizia e all’interno di istituti di cultura e università prestigiose. Ancora largamente utilizzati da giornalisti, speaker radiofonici, dalla borghesia e dalla Regina per intenderci.

Royal family

2. Cockney: diffuso principalmente nell’est di Londra, il Cockney è identificato come il dialetto del proletariato. E’ una forma dialettale utilizzata anche in molti film, Mary Poppins ne è un esempio. E’ una delle forme più imitate a livello internazionale. Tradizionalmente, la zona di riferimento si estende attorno alla Chiesa di St. Mary-le-Bow. La storia narra, infatti, che un vero cockney veniva alla luce accolto dal suono delle  campane. Oggi, la zona a cui si fa riferimento è l’Est End che comprende molte aree importanti come Clerkenwell, Shoreditch, Finsbury e Bethnal Green.

3. Irlandese del Nord: coloro che parlano l’irlandese del Nord tendono a non pronunciare le vocali delle parole come  ‘Northern Irish’ si pronuncia più come ‘Nor’n Ir’sh’. Tutto sommato anche questo dialetto è piacevole da ascoltare.

Irlanda

4. Estuary English: questo tipo di dialetto, si riferisce all’estuario del Tamigi ed è parlato dalle persone che vivono in quella zona. Anche se in realtà sta diventando uno dei dialetti più parlati nel sud della città. Può essere considerato una via di mezzo tra il prestigioso RP e il più popolare Cockney.

5. Yorkshire: il dialetto dello Yorkshire, una vasta contea inglese, ha un suono molto piacevole. Una delle differenze maggiori tra il RP e questo dialetto, noto come God’s own county, sono le parole che terminano in ‘ee’: ad esempio, ‘nasty’ si pronuncia con un ‘eh’ finale, per cui diventa ‘nasteh’.

Yorkshire

6. Sud del Galles: spesso è descritto come “musicale” o “melodico”. Le varietà linguistiche presenti in Galles sono caratterizzate dall’intonazione e dal ritmo della lingua gaelica. Ma quello che per molti è considerato uno stereotipo, è tipico del sud del Galles. Se ami Tom Jones, avrai sicuramente notato questo accento.

7. Scouse: lo Scouse è uno degli accenti più conosciuti del Regno Unito, in particolare grazie all’influenza dei fantastici 4, ossia i Beatles. Diffuso a Liverpool, è senza dubbio uno degli accenti regionali più amati e difficili da imitare. Utilizzati anche in molte serie televisive come The Liver Birds, Brookside and Bread.

8. Scozzese: uno dei più affascinanti e interessanti, a mio parere, è il dialetto scozzese che varia di città in città. Simile all’accento irlandese nelle Western Isles, mentre più simile ai dialetti settentrionali nelle isole del Nord.  Molto stretto e chiuso è il dialetto di Glasgow che può risultare incomprensibile anche per gli stessi scozzesi. Parecchio distante dal RP.

Scozia

9. Brummie: con questo termine ci si riferisce alla seconda città inglese per grandezza,dopo Londra,  Birmingham. L’accento della città è sempre stato considerato poco attraente. Questo accento è stato attribuito a Benny, personaggio della soap opera Crossroads o come Ozzy Osbourne, che nonostante viva a Los Angelese, non ha di certo perso il suo accento.

10. Geordie: il Geordie è parlato dai cittadini di Newcastle che per questo motivo vengono chiamati Geordies. La differenze tra questo tipo di accento e il RP è la ‘r’ che a fine parola viene pronunciata come fosse una ‘a’. Ad esempio ‘sugar’ diventa ‘sugah’.

Se stai pianificando di fare un viaggio nel Regno Unito, alla scoperta di questa magnifica terra, preparati alle variazioni dialettali del posto in cui andrai. Il mio consiglio è di prepararti e allenarti un pò prima in modo da evitare spiacevoli incomprensioni. Per farlo, puoi visitare le risorse online della British Library, che offre una vasta gamma di strumenti didattici suddivisi per regione. Quale dialetto conosci che non è stato incluso in questa lista? Iscriviti alla community Facebook e raccontaci la tua esperienza!

You Might Also Like


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *